ATTIVAZIONE SPORTELLO SUE

ATTIVAZIONE SPORTELLO UNICO DELL’EDILIZIA
ROCCA PRIORA

14.30 – 15.00 Registrazione partecipanti

15.00 – 15.30 Saluti di benvenuto e apertura dei lavori

  • Dott. Pucci Damiano – Sindaco del Comune di Rocca Priora
  • Dott.ssa Gentili Anna – Assessore del Comune di Rocca Priora Urbanistica e Pianificazione Territoriale

15.30 – 17.00 Corso di formazione per gli studi tecnici sull’utilizzo del portale per la presentazione in digitale delle pratiche edilizie

  • Dott. Ciocchetti Carlo – Responsabile Tecnico TCS – Total Consulting System Srl

Nel corso dell’incontro verranno illustrate le seguenti funzionalità:

  • Accesso al portale SUE e consultazione delle varie tipologie di pratiche edilizie
  • Presentazione delle pratiche edilizie in formato digitale
  • Consultazione dei regolamenti comunali collegati a tutto il sistema normativo nazionale e regionale
  • Consultazione dello stato delle pratiche edilizie presentate

CONVEGNO – Semplificazione amministrativa e sicurezza informatica per le PA Locali

Semplificazione amministrativa e sicurezza informatica per le PA Locali

Convegno 24.11.2017

  • Ore 9:00       Registrazione partecipanti
  • Ore 10:00     Apertura del Sindaco di Civita Castellana, Dott. Gianluca Angelelli;
                         Saluto del referente di ANCI Lazio Dott.  Francesco Chiucchiurlotto, Responsabile della Consulta Borghi e Paesi del Lazio
  • Ore 10:20     Il Comune Digitale
    Prof. Donato Antonio Limone, Direttore della Scuola Nazionale dell’Amministrazione digitale Università Unitelma “La Sapienza”
  • Ore 11:00     Question Time con il Prof. Limone
  • Ore 11:30     Coffee break
  • Ore 12:00     Un Framework Nazionale per la Cybersecurity
    Prof. Leonardo Querzoni, Università Sapienza di Roma e CINI – Laboratorio Nazionale di Cybersecurity
  • Ore 12:30     Un caso di contestualizzazione del framework nazionale alla luce dell’obbligo imposto dalla circolare AgID 2/2017 in scadenza il 31/12: il Comune di Civita Castellana
    Dott. Carlo Ciocchetti, TCS – Total Consulting System Srl
    Dott. Sergio Massaini, Responsabile Settore ICT presso il Comune di Civita Castellana
  • Ore 13:00     Conclusioni
SCARICA IL PDF: Civita Castellana – programma del 24 novembre 2017

Un’importante giornata formativa si è svolta venerdì 24 novembre grazie al Comune di Civita Castellana, con il patrocinio di ANCI Lazio che ha partecipato con il Dott. Francesco Chiucchiurlotto, sulla Semplificazione amministrativa e la sicurezza informatica per le PA Locali.

Il Sindaco Dott. Gianluca Angelelli ha aperto il convegno introducendo gli interventi del Prof. Donato Antonio Limone (Direttore della Scuola Nazionale dell’Amministrazione Digitale dell’Università Unitelma Sapienza), Prof. Leonardo Querzoni (Professore di Ingegneria Informatica all’Università di Roma La Sapienza e membro del CINI – Laboratorio Nazionale di Cyber Security), Dott. Carlo Ciocchetti (Responsabile tecnico di TCS – Total Consulting System Srl, top dealer di APK, la nuova importante realtà nata dall’unione delle due grandi aziende A.P. Systems e Studio K), Dott. Sergio Massaini (Responsabile del SETTORE ICT presso il comune).

Il Prof. Donato Limone ha illustrato come in questo periodo storico della PA ci sia bisogno prima di tutto di un cambiamento culturale. Ci sono voluti 1500 anni per sostituire la pergamena con lo stampato tuttavia si dovrà impiegare molto meno tempo per sostituire completamente lo stampato con il digitale. Per far ciò bisogna modellare, semplificare, snellire i percorsi mentali, ancor prima che pratici, in favore di un pensiero e di un modo di lavorare nativamente digitale e semplificato il quale obbligherà gli enti pubblici ad abbandonare completamente la carta e soprattutto i processi burocratici.

Dopo aver sviscerato in modo estremamente chiaro e dettagliato il Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 82/2005 e ss.mm.), la platea ha colto l’opportunità per porre interessanti questioni volte a superare il “timore digitale” delle PA Locali. Il rischio più grande è di appesantire il processo amministrativo attraverso un regime misto composto di carta e fogli elettronici nel quale né l’amministrazione, né il dipendente pubblico, né il cittadino trova reali vantaggi.

Tuttavia non può esistere amministrazione digitale senza un’adeguata sicurezza informatica.

E’ il periodo storico di WannaCry, del CryptoLocker, dei malware che compromettono in maniera irreversibile i documenti personali ma soprattutto interi archivi della Pubblica Amministrazione; per questo il Prof. Leonardo Querzoni ha introdotto il concetto di Cybersecurity.

Siamo ormai tutti connessi a quello “spazio immenso e impercettibile” chiamato internet e quindi siamo ormai tutti responsabili della sicurezza di quello spazio da noi utilizzato. Il prof. Querzoni ha messo in luce il grande problema della vulnerabilità informatica molto spesso sottovalutata dagli enti pubblici, possessori di numerosi dati sensibili. Proprio per incoraggiare e per trovare un linguaggio comune su questi temi, è stato pensato ed elaborato nel 2015 il Framework Nazionale realizzato dal CINI e dall’Università di Roma La Sapienza dal quale il Dott. Carlo Ciocchetti, con la collaborazione del Dott. Sergio Massaini, ha elaborato la prima contestualizzazione per le Pubbliche Amministrazioni Locali  di piccole-medie dimensioni. Questo lavoro ha permesso al comune di Civita Castellana di redigere un dettagliato report comprendendo quali soluzioni attuare per raggiungere un livello di sicurezza idoneo al GDPR e adempiente alle “Misure Minime di Sicurezza ICT per le PA” elaborate dall’Agenzia per l’Italia Digitale (con scadenza il 31/12/2017).

Luca Schiavello

Pubblicato in:

http://www.newtuscia.it/2017/11/27/convegno-sulla-semplificazione-amministrativa-civita-castellana/

http://www.altolazionotizie.it/news_locali/basso-viterbese/civita-castellana/civita-castellana-convegno-sulla-semplificazione-amministrativa-promosso-dal-comune-e-dall-anci-lazio_51021.php

Non c’è più tempo per rischiare: CYBERSECURITY

Non c’è più tempo per rischiare: CYBERSECURITY

A seguito dei recenti accadimenti, è necessario approfittare dei fari mediatici per porre l’attenzione su una questione prioritaria per le Pubbliche Amministrazioni: la SICUREZZA INFORMATICA.

A tal proposito l’Agenzia per l’Italia Digitale con la Circolare 18 Aprile 2017, n. 2/2017 recante “Misure minime di sicurezza ICT per le Pubbliche Amministrazioni” si pone lo scopo di contrastare le minacce più comuni e frequenti a cui sono soggetti i sistemi informativi.

L’art. 5 definisce i tempi di attuazione non troppo lunghi: ENTRO IL 31 DICEMBRE 2017 il responsabile della struttura per l’organizzazione, l’innovazione e le tecnologie oppure il dirigente allo scopo designato (art.4) e il responsabile legale della struttura dovranno firmare digitalmente con marcatura temporale il modulo recante le modalità con cui ciascuna misura di sicurezza è implementata presso l’amministrazione (All. 2 della Circolare). Non solo: dopo la sottoscrizione del documento, esso deve essere conservato e, in caso di incidente informatico, trasmesso al CERT-PA insieme con la segnalazione dell’incidente stesso.


TCS – Total Consulting System, che è stata protagonista al ForumPA il 24 Maggio 2017 con la presentazione del Report di Cybersecurity per il Comune di Civita Castellana, si pone come consulente al fianco delle Pubbliche Amministrazioni Locali in tema di SICUREZZA, innalzando la CONSAPEVOLEZZA DEL RISCHIO e abbassando il livello di PERICOLO, seguendo i dettami della Circolare n. 2/2017 dell’Agid e le direttive del Framework Nazionale sulla Cybersecurity dell’Università di Roma La Sapienza e del Consorsio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica.

Il report redatto per il Comune di Civita Castellana in collaborazione con il responsabile ICT Dott. Sergio Massaini è pubblicato sul sito istituzionale del comune al seguente link.

civitacastellana

Per ulteriori informazioni…

…chiamaci in ufficio, mandaci un’email, oppure contattaci su Facebook!

Contattaci per telefono o per email Contattaci su Facebook

PRIORITÀ CYBERSECURITY – Forum PA 2017

cyber34


Priorità al 24 Maggio 2017, giorno in cui siamo stati protagonisti della 28° edizione del Forum PA che quest’anno si è svolta al Roma Convention Center “La Nuvola”.

Il Dott. Carlo Ciocchetti ha presentato il Report di Cybersecurity per il Comune di Civita Castellana redatto in collaborazione con il Gruppo PAOSoft in base alle direttive del Framework Nazionale sulla Cybersecurity (Università di Roma La Sapienza) e alle misure minime di sicurezza dettate dall’ Agenzia per l’Italia Digitale.

TCS – Total Consulting System Srl è stata allo stesso tavolo con Microsoft, Huawei, Leonardo, Agenzia Spaziale Italiana, Corte dei Conti, Fastweb, Sogei al fine di strutturare un partenariato tra pubbliche Amministrazioni ed Aziende private fornitrici di soluzioni e progetti di sicurezza informatica per la PA.

LINK DELL’EVENTO: http://forumpa2017.eventifpa.it/it/event-details/?id=5183


Se ti interessa il nostro progetto e non sei ancora a conoscenza dei prossimi adempimenti normativi presentati da AgID, vai al seguente link:
NON C’E’ PIU’ TEMPO PER RISCHIARE!


“Il cyber risk è attualmente il rischio numero uno per tutte le nazioni.

Il documento redatto analizza le criticità in ambito di cybersecurity del Comune di Civita Castellana innalzando la consapevolezza del rischio che si potrebbe correre e permettendo di stabilire le priorità delle azioni da intraprendere, anche nell’ottica di eventuali investimenti sul fronte della sicurezza informatica.”

PCC – Cambia la Certificazione dei Crediti

PCC – Cambia la Certificazione dei Crediti

TCS offre il servizio di assistenza, monitoraggio e invio massivo dei modelli richiesti dalla Piattaforma Certificazione Crediti relativi alle Fatture Elettroniche ricevute dalla PA.

Contattaci per telefono o per emailContattaci su Facebook

Dal 20/02/2017 è in linea la nuova versione della piattaforma PCC. A seguito degli interventi normativi che hanno ampliato il campo di applicazione del sistema includendo il monitoraggio dei debiti commerciali della P.A., la piattaforma si rinnova anche nella denominazione che diventa Piattaforma dei Crediti Commerciali (http://crediticommerciali.mef.gov.it/). Ferma restando la validità delle operazioni previste con le precedenti procedure massive e con i web service, è stata resa più intuitiva l’interfaccia utente e sono state semplificate le funzionalità di maggior utilizzo. Le principali novità sono: 

 1. È stata realizzata una nuova interfaccia grafica e sono state semplificate e rese maggiormente fruibili le funzioni utente. In particolare, la nuova interfaccia pone automaticamente in evidenza la sezione della pagina sulla quale l’utente sta operando e consente di scegliere quali siano le colonne da visualizzare nelle tabelle di dati (si pensi, ad esempio, alla funzione Ricerca fatture: l’utente può decidere quali campi visualizzare nell’output). 

 2. Il nuovo sistema PCC ha recepito l’attuale assetto organizzativo che ciascuna P.A. ha definito nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA). L’aggiornamento della struttura organizzativa è stato reso dinamico rispetto alle modifiche effettuate in IPA e, pertanto, non sarà più necessario, d’ora in avanti, effettuare manualmente l’associazione dei codici IPA agli uffici PCC per visualizzare le fatture elettroniche inviate tramite il sistema di interscambio (SDI). 

 3. Sono state implementate nuove funzionalità per facilitare la registrazione nel sistema PCC dei cambiamenti organizzativi (quali l’accorpamento di scuole, la ri-organizzazione dei ministeri, ecc.) e per soddisfare esigenze operative in cui siano coinvolte unità organizzative di differenti P.A. 

 4. Sono state introdotte nuove operazioni di contabilizzazione e sono state ottimizzate quelle già esistenti.

Fonte: http://crediticommerciali.mef.gov.it/CreditiCommerciali/home.xhtml

BDAP – Invio Bilancio Previsionale

BDAP – Invio Bilancio Previsionale

Entro il 31 Dicembre 2016 gli Enti sono tenuti ad inviare nel formato XBLR (“eXtensible Business Reporting Language”) l’ultimpo bilancio di previsione approvato.

Il BDAP (Banca Dati Amministrazioni Pubbliche) consente di raggiungere l’obiettivo di fornire agli attori istituzionali uno strumento unico, omogeneo e razionalizzato di rilevazione, misurazione ed analisi dei fenomeni della finanza pubblica, a supporto di decisioni strategiche; nello stesso tempo rappresenta uno strumento abilitante per la costruzione delle regole e degli indicatori chiave necessari a supportare le principali finalità e funzioni individuate:

1.    Analisi e Valutazione della Spesa delle Amministrazioni Centrali dello Stato;
2.    Controllo, Monitoraggio e Consolidamento dei Conti Pubblici;
3.    Attuazione e Stabilità del Federalismo Fiscale. 

Il software SICI – Studio K con l’ultima release rilasciata ai clienti, permette già da oggi di rispettare l’adempimento richiesto (punto a menu 2.3.1) .

ATTIVAZIONE SPORTELLO SUE

ATTIVAZIONE SPORTELLO UNICO DELL’EDILIZIA
MONTE PORZIO CATONE

09.30 – 10.00 Registrazione partecipanti

10.00 – 10.15 Saluto di benvenuto e apertura lavori

  • Dott. Pucci Emanuele – Sindaco del Comune di Monte Porzio Catone
  • Ing. Silo Roberta – Assessore del Comune di Monte Porzio Catone Lavori Pubblici, Assetto del Territorio, Arredo Urbano
  • Ing. Plebani Mauro – Responsabile Area Tecnica Comune di Monte Porzio Catone

10.15 – 10.30 L’evoluzione dei comuni nel passaggio al digitale

  • Arch. Beretta Claudio – Amministratore di Starch
  • Ciocchetti Giorgio – Amministratore della Total Consulting System Srl

10.30 – 11.15 Soluzioni e progetti per semplificare il lavoro degli operatori comunali
TCS – Total Consulting System Srl

  • Dott. Sicari Daniele – Settore anagrafe e tassa di soggiorno
  • Dott.ssa Bandino Giulia – Settore contabilità e GIS
  • Dott. Ciocchetti Carlo – Responsabile ICT
  • Dott. Schiavello Luca – Responsabile Commerciale

11.15 – 11.45 Coffee Break            

12.30 – 12.45 Verso un futuro prossimo: lo Sportello Civico come evoluzione del SUE

  • Dott. Ciocchetti Carlo – Responsabile ICT

12.45 – 13.15 Domande

13.15 – 14.30 LUNCH BUFFET 


Utilizzo del portale – SESSIONE TECNICA

14.45 – 15.00 Registrazione partecipanti

15.00 – 17.00 Corso di formazione per gli studi tecnici sull’utilizzo del portale per la presentazione in digitale delle pratiche edilizie

  • Mapelli Paolo – Istruttore tecnico Starch

Nel corso dell’incontro verranno illustrate le seguenti funzionalità:

  • Accesso al portale SUE e consultazione delle varie tipologie di pratiche edilizie
  • Presentazione delle pratiche edilizie in formato digitale
  • Consultazione dei regolamenti comunali collegati a tutto il sistema normativo nazionale e regionale
  • Consultazione dello stato delle pratiche edilizie presentate

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Certificato di Bilancio 2016

Certificato di Bilancio 2016

La trasmissione del Certificato al Bilancio 2016 deve avvenire tramite POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) e FIRMA DIGITALE dei sottoscrittori del documento ENTRO IL 15 NOVEMBRE 2016. Con la release 16.3.0 è già possibile elaborare il certificato di bilancio dal software SICI Studio K per poterlo poi trasmettere al Sistema TBEL.
NON è più prevista la modalità di trasmissione cartacea attraverso le prefetture.
Si raccomanda pertanto di:
– Verificare la disponibilità delle firme digitali di Segretario, Responsabile del servizio finanziario e Organo di revisione economico-finanziaria.
– Recuperare le proprie credenziali di accesso al sistema TBEL. Le credenziali sono state rilasciate via Pec in occasione dell’invio dei precedenti certificati; in caso di smarrimento delle stesse, consultare l’e-mail originale nell’archivio di Posta Elettronica Certificata o nel Sistema di Protocollo.

NOTE OPERATIVE PER LA TRASMISSIONE VIA PEC
Attenzione: le seguenti informazioni si riferiscono al Sistema TBEL . Tale sistema è gestito dal Ministero dell’Interno e il suo funzionamento è garantito dal loro call center. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.finanzalocale.interno.it/ser/tbel/tbel_faq.html.

  1. Entrare nel sistema TBEL con le proprie credenziali di accesso (Sotto l’area Servizi del sito internet Finanza Locale del Ministero degli Interni è presente un link di accesso al sistema TBEL http://www.finanzalocale.interno.it/ser/tbel_intro.html ).
  2. Nel sistema TBEL creare il file info.xml indicando i dati richiesti dal sistema (al minimo, tipo di certificato, anno e dati anagrafici di un firmatario), e salvarne una copia sul proprio pc.
  3. Elaborare il Certificato con il software SICI e generare il file in formato xml secondo le modalità indicate.
  4. Firmare il file xml (CP1601.XML) ottenuto con le tre firme digitali. Non è necessario che l’apposizione delle firme avvenga contemporaneamente. Non sono ammesse controfirme.
  5. Inviare al ministero (finanzalocale.prot@pec.interno.it), tramite l’indirizzo PEC utilizzato in fase di accreditamento, una e-mail che contenga come allegati il file firmato e il file info.xml (non firmato); l’oggetto dell’e-mail deve cominciare con la parola TBEL.
  6. Tenere monitorata la casella pec, perché, dopo l’avvenuta trasmissione, gli enti riceveranno comunicazione circa il buon esito della stessa o l’eventuale messaggio di errore sulla stessa casella di posta elettronica certificata, per cui la sola ricevuta di invio della certificazione tramite posta elettronica certificata non è sufficiente ad assolvere l’adempimento.

Rilevazione BENI IMMOBILI relativi all’anno 2015

Rilevazione BENI IMMOBILI relativi all’anno 2015

La rilevazione dei beni immobili relativa all’anno 2015 è in corso dal 20 Giugno 2016 sul Portale del Tesoro. Il termine fissato per l’inserimento dei dati è il 30 settembre 2016 (rinviato al 30 Ottobre).
Come citato dal sito del Portale si evidenziano novità rispetto alla rilevazione dei dati 2014:
è stata implementata una nuova sezione “Dichiarazioni” propedeutica all’inserimento dei dati, in cui l’utente deve rendere:

  • la dichiarazione relativa alla proprietà di beni immobili e alla detenzione, a qualunque titolo, di proprietà dello Stato o di altre Pubbliche Amministrazioni alla data del 31/12/2015;
  • la dichiarazione relativa alla locazione a terzi di beni immobili;
  • la dichiarazione relativa alla cessione della proprietà (vendita, permuta, conferimento a fondi) di beni immobili.

Oltre al servizio di invio dati possiamo offrire il progetto di inventario e stesura dei nuovi schemi economico-patrimoniali (D.Lgs 118/2011).

Contattaci per telefono o per emailContattaci su Facebook

Scadenze e poco tempo: RAGIONERIA

Scadenze e poco tempo: RAGIONERIA

Ragioneria molto spesso è sinonimo di “tante scadenze e poco tempo”.
Entro il 31 Luglio 2016, infatti, sono tanti gli adempimenti che il settore Ragioneria deve rispettare. Proviamo a riassumerli:

  • Invio del Rendiconto 2015 alla Corte dei Conti in formato XML:
    Comuni sopra i 20.000 abitanti e Province: dal 01/06/2016 al 30/06/2016;
    Comuni con popolazione fino a 19.999 abitanti e Comunità Montane: dal 15/06/2016 al 15/07/2016;
    Enti delle Regioni a statuto speciale: entro 30 giorni dalla scadenza del termine di approvazione del rendiconto;
  • Monitoraggio dei VINCOLI DI BILANCIO (ex patto di stabilità):
    Da inviare entro 30 giorni dal 30 Giugno (dati bilancio di previsione), dal 30 Settembre (dati assestati), dal 31 Dicembre (dati definitivi) con piattaforma web http://pareggiobilancio.mef.gov.it;
  • Salvaguardia degli EQUILIBRI DI BILANCIO:
    Il 31 Luglio scade il termine per la verifica degli equilibri sia sulla competenza che sui residui;
  • DUP – Documento Unico di Programmazione:
    Il 31 Luglio scade il termine per la presentazione in Consiglio da parte della Giunta del DUP relativo al triennio 2017-2019;

 

Il programma SICI-Studio K e TCS sono pronti ad assistervi ed aiutarvi per rispettare tutti gli adempimenti previsti.

PER INFO:
Contattaci per telefono o per email Contattaci su Facebook

Close